La grande illusione della sinistra

La_grande_illusione_sinistra

Diciamo pure che Silvio Berlusconi è uno che i guai se li cerca.
Diciamo pure che è anche bravo a svicolare.
E ammettiamo pure che parecchi nel PD vorrebbero che Berlusconi, in un modo o nell’altro, sparisse dalla scena.
Mettiamo pure, ma per pura ipotesi, che qualche magistrato ci provi a dare una mano a togliere di mezzo questo ingombrante avversario del PD.
E aggiungiamo anche che certi suoi avversari economici nei media lo vorrebbero sicuramente fuori dai piedi.
Ma tutto ciò premesso, una volta che Berlusconi fosse costretto a un dorato esilio ad Antigua, magari circondato da un nugolo di affettuose nipotine, ma il PD è proprio sicuro di prendere i voti di Silvio Berlusconi?
Molto probabilmente, sparito B., sparirà pure il partito, ma i suoi voti potranno mai attraversare l’orizzonte che divide un elettore di destra da uno di sinistra?
Non credo. Mentre è molto più probabile che i voti finiscano a Grillo o ad altre formazioni di destra che spunterebbero per colmarne il vuoto.
La realtà è che il PD si sta logorando da 20 anni contro Berlusconi come prima il PCI si era logorato per 40 contro la DC dimenticando che la gente da un partito di sinistra vorrebbe qualcosa di socialista: welfare, sanità efficiente, scuola gratuita e a tempo pieno, servizi per le donne e uno Stato che funzioni. Come in Svezia, in Finlandia.
Ultimamente non mi sembra di aver sentito qualcosa del genere da Bersani, Bindi e dal rottamatore rottamato Renzi.

Annunci

3 thoughts on “La grande illusione della sinistra

  1. Se non ci fosse stato Berlusconi forse non saremmo a questo punto. Quando non ci sarà più Berlusconi in una situazione come quella attuale, una potenziale eversione di una minoranza, saranno possibili grandi alleanze trasversali senza pregiudizi come è accaduto ripetutamente in Germania. Finalmente ci sarà una destra vera.

  2. Grandi alleanze trasversali?
    Cioè un’ammucchiata come quelle che piacciono a B?
    Ma sì! Una bella camera dei fasci che voti “come un sol uomo”… che cosa?
    Il problema di questa gente del PD, ma pure dei grillini e della destra, è l’assoluta mancanza di visione del futuro prossimo, per non parlare di quello remoto.
    Concordo con La Impertinente sull’illusione del PD (e delle bande che lo sostengono, Repubblica in primis, contro l’altra banda), ma se per puro miracolo il PD avesse una sua maggioranza o si facesse una bella grande coalizione di gente di buona volontà, qual è il programma?
    Come dice La Impertinente, non c’è traccia di uno straccio di programma, nè di dx, nè di sx, nè grillesco o vendoliano.
    Solo aria fritta, come il discorso della Boldrini che poteva farlo pure Miss Italia.

    1. Caro Roberto, per quello che dici tu c’è già Grillo. Destra e sistema sono superate, tutti in riga a seguire un pensiero unico di uno nuovo salvatore della patria.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...