Il ciliegio

 

ciliegio fiorito
Il ciliegio

Il ciliegio è letteralmente esploso nella purezza dei suoi fiori bianchi.
A dispetto di tutti e di tutto.  Anche di questa primavera che stenta a partire ma che arriverà inesorabilmente, anche se il tuo passaggio su questa vita si è fermato il 21 marzo, ore 2.10, su quel letto di ospedale, dove ho potuto accarezzare i tuoi capelli e baciarti per l’ultima volta…

Ma la vita va avanti, o meglio deve andare avanti, perché conosce solo il tasto ‘Play’, come dice Roberto nel suo romanzo e continua a ripetermi in questi giorni…

Io penso, più semplicemente, che le persone assomigliano molto alle macchine e che periodicamente e sopratutto, in caso di eventi straordinari, hanno bisogno di andare in ‘stand by’ o in modalità manutenzione. Per poter rielaborare il nuovo contesto, riorganizzare e custodire gelosamente quello che rimane e che serve, e smaltire i pezzi inutili, la zavorra che ci si porta tante volte appresso…

Paulo Coelho direbbe è il momento di ‘chiudere i cicli’. Per ripartire con uno slancio rinnovato (o presuntamente tale), nei progetti nuovi o nei soliti… Perché la corsa non è ancora finita. Perché in fondo è quello che avresti preteso da me.

E io non mi voglio congedare da te, non posso, ma semplicemente salutarti come lo facevo sempre, con un bacio, una carezza e un ‘Nos vemos pronto, papito’…

 

Annunci

6 thoughts on “Il ciliegio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...