Macigni

macigni

 

C’è chi dice che le parole sono macigni, armi improprie, corpi contundenti che uno lancerebbe contro un ipotetico “nemico” che sarebbe all’ascolto. Un tempo anch’io lo credevo. Ora non più. Pesavo e soppesavo con cura le parole, un po’ per deformazione professionale…

Poi ho scoperto che le parole sono una merce sopravvalutata. Troppo.  E per una che finora ha campato di parole, non è un’affermazione da poco…

Conta semmai l’azione, l’essere presente all’occorrenza, il mantenere le promesse, la nuda e cruda realtà dei fatti, che a volte è molto diversa da come te la vogliono raccontare. Potrà sembrare una prospettiva un po’ troppo notarile, per non dire manichea…

Io credo che più delle parole pesano i fatti,  solo quelli. E che i fatti non hanno bisogno di prove. Nel bene e nel male.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...